di: DMS regionale

Riserva Naturale Lecceta

di Torino di Sangro

Torino di Sangro

Contrada Saletti - Torino di Sangro


La Riserva naturale Lecceta di Torino di Sangro è una area naturale protetta dell'Abruzzo, istituita nel 2001.
Uno dei pochi boschi litoranei rimasti sulle rive dell’Adriatico, all’interno di un antro naturale dove la vegetazione ripariale cresce lungo il fiume e si mescola ai lecci e alle roverelle tipici della macchia mediterranea. 

La riserva si estende per 175 ettari, nel comune di Torino di Sangro, a sud della foce del fiume Sangro, a ridosso della Costa dei Trabocchi, simbolo di questa riserva è la Testuggine di Hermann, anche se i motivi per cui è diventata un'area protetta, e di importanza ambientale fin dal 1971, sono dovuti alla macchia mediterranea mista in cui il leccio, ne è la specie più rappresentativa.

FLORA 
Nel bosco misto di macchia mediterranea troviamo il leccio, l'orniello, il cerro, e le roverelle. La roverella è di gran lunga l'essenza vegetale più diffusa mentre il leccio(sporadico) si trova in formazioni compatte solo nella parte inferiore del versante rivolto a mare. È improprio parlare di macchia mediterranea poiché siamo in presenza di un bosco misto di querce caducifoglie tipico della costa teatina con presenza di leccio.

FAUNA 
L'avifauna fa di questa riserva il punto di partenza, per le vicine riserve dell'interno, tra le specie nidificanti, e particolari ricordiamo la capinera, l’occhiocotto, la sterpazzolina, la sterpazzola di Sardegna, il canapino, il gruccione, il picchio verde ed il picchio rosso maggiore, oltre ad altri uccelli acquatici tipici della foce del fiume, e varie specie che sono solo di passo.
Simbolo della riserva è la testuggine terrestre

IL CENTRO VISITE

L’area protetta è gestita da una cooperativa che propone workshop, seminari di carattere divulgativo-scientifico, attività ludico-ricreative, laboratori didattici per bambini e ragazzi, escursioni guidate con degustazioni di prodotti tipici locali, mostre d’arte e letture, corsi di yoga, campi di volontariato.

La visita della Riserva Regionale, libera e gratuita, consente di accedere a diversi itinerari: il Percorso Natura, il Percorso Cimitero (che conduce al Sangro River War Cemetery), il Percorso Escursionistico, il Percorso Sangro, il Percorso mtb, il Percorso Trabocco. 

VISITA IL SITO UFFICIALE

Mappa

Trova in zona

Arte e Cultura

Arte e Cultura

5.38 km

Fontana delle 5 cannelle
Fossacesia

Borghi

Borghi

Natura e Green (WILD)

Borghi

Arte e Cultura

18.70 km

Foto di Roberto Monasterio
Vasto

Natura e Green (WILD)

Borghi